Il Dr. Simone Falcini D. On. Ex., è un Auditor di interni per servizi dell’apprendimento relativi all’istruzione ed alla formazione non formale Rispetto alla norma UNI ISO 29990:2011 e Audit per Sistemi di Gestione Qualità Rispetto alla norma UNI EN ISO 19011:2012.

Giusto per fare un po’ di chiarezza:
UNI
 è la sigla dell’Ente nazionale italiano di unificazione, un’associazione privata che elabora e pubblica norme tecniche per tutti i settori industriali, commerciali e del terziario. Rappresenta l’Italia presso le organizzazioni di normazione europea (CEN) e mondiale (ISO). Caratterizza tutte le norme nazionali italiane e, se è l’unica sigla a precedere il numero della norma, significa che è stata elaborata dalle Commissioni UNI, o dagli Enti Federati.

 

EN è la sigla che identifica le norme elaborate dal CEN (Comité Européen de Normalisation), Organismo di Normazione EuropeaI Paesi membri CEN devono obbligatoriamente recepire le norme EN (nel caso dell’Italia esse diventano UNI EN). Queste norme servono ad uniformare la normativa tecnica in tutta Europa, quindi non è consentita l’esistenza a livello nazionale di norme che non siano in armonia con il loro contenuto.

 

ISO è la sigla che identifica le norme elaborate dall’ISO, l’organizzazione internazionale per la standardizzazione. Queste norme sono quindi applicabili in tutto il mondo. Ogni Paese può decidere se adottarle come norme nazionali: in Italia, ad esempio, la sigla diventa UNI ISO (o UNI EN ISO se la norma è stata adottata anche a livello europeo).
Dunque, se ad esempio ci imbattiamo nella norma UNI EN ISO 9001, capiamo che questa è stata emanata a livello internazionale (ISO) ed è stata recepita, sia dal Comitato europeo (EN), che dall’Ente nazionale italiano di unificazione (UNI).

 

In Conclusione:
Il Dr. Simone Falcini D. On. Ex., essendo un Auditor per le UNI ISO 29990:2011 eUNI EN ISO 19011:2012 ha organizzato e progettato un percorso per l’apprendimento relativo all’istruzione ed alla formazione che si conforma alle norme Europee.
Le Norme UNI ISO garantiscono che percorso formativo rispetti le normative Europee.
Secondo il Regolamento UE 1025 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 25 ottobre 2012 sulla normazione europea, per “norma” si intende:
“una specifica tecnica, adottata da un organismo di normazione riconosciuto, per applicazione ripetuta o continua, alla quale non è obbligatorio conformarsi, e che appartenga a una delle seguenti categorie..”
L’obiettivo principale della normazione consiste nel definire specifiche tecniche o qualitative volontarie, alle quali prodotti, processi di produzione o servizi attuali o futuri possono conformarsi.

La normazione può riguardare svariati elementi come la normazione delle diverse categorie o delle diverse dimensioni di un particolare prodotto o delle specifiche tecniche in mercati di prodotti o di servizi in cui la compatibilità o l’interoperabilità con altri prodotti o sistemi sono essenziali.”

 

Conclusione del Dr. Simone Falcini D. On. Ex.,
In virtù di un effettivo riconoscimento di una qualsiasi categoria professionale, questa non può che conformarsi alle normative dell’Unione Europeo. Il nostro percorso formativo, segue tali linee guida che ne garantisce non solo la sua validità, come vigilano e regolano gli accordi tra la Unione Europea e gli stati membri, ma anche gli stati che aderiscono alle norme internazionali.”